SEZIONI NOTIZIE

Revival Romagna-Bologna

di Carlo Dall'Aglio
Vedi letture
Marcello Montanari
Marcello Montanari

Alle 18,30, al PalaCattani di Faenza, la Pallamano Romagna affronterà il Bologna United, una delle favorite alla qualificazione ai playoff promozione. Contro i rossoblu, per tanti anni la squadra di mister Tassinari si giocò l’accesso alle semifinali scudetto in serie A1.

Ora i tempi son cambiati, ma la rivalità storica resta e per gli arancioblu ci sarà da “vendicare” la sconfitta all’andata.

Al netto della prevedibile sconfitta a Cingoli, la Pallamano Romagna arriva da una lunga serie di successi che ha visto cadere formazioni di primo livello, come Secchia, Parma ed Ambra.

Dunque, ci si attende spettacolo ed un buon livello tecnico.

Il pensiero dell’ala Marcello Montanari

“Sarà una partita abbastanza tosta contro una squadra di tutto rispetto che occupa la seconda posizione in classifica. Noi non dobbiamo dimenticarci del nostro cammino precedente alla gara con Cingoli perché cinque vittorie di fila siamo stati in grado di conseguirle. Dobbiamo invece dimenticare al più presto la sconfitta rimediata sabato scorso e le opportunità le abbiamo perché all’andata contro il Bologna United ce la siamo giocata alla pari. Contiamo di poter fare risultato in casa, l’idea è quella di provare a batterli perché è un derby e i derby vanno vinti. All’andata ci siamo andati vicino ma questo non basta, vogliamo fare una bella figura in casa nostra. Abbiamo analizzato i dati e in difesa stiamo calando; certo, il miglioramento che abbiamo avuto in attacco è positivo e considerando che quando vinciamo siamo sempre attorno ai 20 gol, realizzare qualcosa in più non guasterebbe senz’altro. Sappiamo però benissimo che per portare a casa l’intera posta in palio dobbiamo tenere basso il punteggio quindi ben venga se facciamo tanti gol e miglioriamo le percentuali realizzative ma il nostro punto di forza deve essere la difesa”.