SEZIONI NOTIZIE

Amici contro: è pareggio

di Carlo Dall'Aglio
Vedi letture
Martelli e Rotaru
Martelli e Rotaru

Nel secondo turno di serie A di pallamano, si registrano ben tre vittorie esterne, con Bolzano vincente a Fondi, Sassari a Siena e Cassano Magnago a Bressanone. Vittorie interne, invece, per Eppan su Molteno e Trieste su Fasano. Pareggio tra Cingoli e Merano. Rinviata la gara a Siracusa del Conversano di coach Alessandro Tarafino.
Pari e patta al PalaQuaresima, dunque, nello scontro diretto tra il portiere Lorenzo Martelli ed il terzino Alex Rotaru, entrambi splendidi prodotti del vivaio del Romagna Handball. Il 28-28 tra Cingoli e Merano regala il primo punto in classifica ad entrambe le formazioni nella stagione 2020/2021. Per l’Alperia, al debutto in campionato dopo il riposo della scorsa settimana, un buon punto in trasferta contro una diretta concorrente per la salvezza, primo obiettivo dei “Black Devils”.
Il terzino destro Rotaru bagna la sua prestazione con 3 reti, mentre Martelli si mette in evidenza con una prova dignitosa. Dopo aver chiuso avanti 14-12 gli altoatesini approfittano dell’errore dei locali nei secondi finali e con Martini infilano la rete del pareggio, in pieno recupero su un Cingoli avanti di 2 lunghezze a 5’ dalla sirena finale. Bella partita tra due formazioni che hanno ribaltato e controribaltato  più volte l’inerzia del match.
Coach Palazzi ottiene meno del solito da Antic (3) in attacco, ma riceve buone indicazioni da Ladakis (8) e Cirilli (5). Dall’altra parte coach Jürgen Prantner ha 7 reti da Max Prantner e 6 da Petricevic.


Stecca il primo scontro diretto per la salvezza il Salumificio Riva Molteno in casa dello Sparer Eppan, perdendo 25-28 (p.t. 9-13). I ragazzi di coach Gagovic allungano nei primi minuti della ripresa, raggiungendo il +8 sul 21-13 all’11’. Esattamente come una settimana fa, in casa contro Brixen, sull’orlo del baratro nella ripresa, i lombardi reagiscono con veemenza piegando la resistenza degli avversari, infilando un break di 7-2 nei successivi 10 minuti di gioco (23-21 per Eppan). E’ il pivot Andrea Dall’Aglio a far gonfiare il petto al Molteno con la rete (oltre a diversi rigori guadagnati) che rimette la squadra in scia agli altoatesini. Nell’equilibrio degli ultimi minuti, però, è il gol di Brantsch che chiude i conti con il rassicurante 27-23 a 4’ dalla sirena. Semikov, Brantsch e Modestas chiudono a 6 reti personali tra i locali, mentre per gli ospiti si fanno notare Carlo Sperti con 7 sigilli, la coopia Alonso-Dell’Orto (4) e Dall’Aglio (3).


Negli altri incontri, fondamentale vittoria 28-26 della Raimond Sassari nella tana dell’Ego Siena e del Cassano Magnago a Bressanone tra due formazioni molto valutate in sede di pronostico.
Ma anche il Bolzano resta in vetta alla classifica con un due su due ottenuto a scapito di una buona Banca Popolare Fondi (30-28). L’uomo-partita nel tabellino finale è Dean Turkovic, autore di 11 gol complessivi.
Il Trieste ottiene la prima vittoria in campionato superando lo Junior Fasano, ex nobile decaduta della massima serie, ancora ferma al palo alla 2° giornata. Al PalaChiarbola i pugliesi cedono 24-28: tra i marcatori, Dapiran infila 10 reti, mentre tra gli ospiti Jarlstam si ferma a 8.

Classifica aggiornata:
Cassano Magnago, Bolzano 4, Trieste, Raimond Sassari 3, Pressano, Brixen, Conversano*, Ego Siena, Sparer Eppan 2, Alperia Merano, Santarelli Cingoli 1, Salumificio Riva Molteno, Fasano, Banca Popolare Fondi, Teamnetwork Albatro* 0.
*una partita in meno