SEZIONI NOTIZIE

Felice esordio in Supercoppa

di Carlo Dall'Aglio
Vedi letture
Foto

Andrea Costa Imola Basket - Tigers Basket Cesena 82-74
(parziali: 18-19; 46-35; 60-59) 
Andrea Costa: Zanetti 2, Sgorbati 13, Fazzi 2, Errera 4, Fultz 3, Banchi 18, Morara 4, Corcelli, Quaglia 18,  Preti 11, Alberti 5, Toffali 2. All. Moretti 
Cesena: Dagnello, Trapani 6, Battisti 15, Borsato 8, Alessandrini 7, Terenzi 22, Tedeschi, Marini 6, Chiappelli 3, Dell’Agnello 7.  All. Di Lorenzo

Nel debutto in Supercoppa, primo successo in versione “serie B” per l’Andrea Costa che si cala positivamente nella nuova categoria, dopo l’autoretrocessione dell’estate scorsa.
Fin dalle prime battute i biancorossi fanno intendere le proprie ambizioni di vittoria, partendo dall’8-0 iniziale. I Tigers però reagiscono a sorpassano raggiungendo il 15-10 dopo 7’, piazzano un break di 15-2 in appena 4 minuti di gioco. I cesenati poi chiudono avanti 19-18 il primo quarto.
A metà della seconda frazione, Imola impatta a quota 28, mentre è Alberti a firmare una mini fuga sul 33-28 al 6’. Quaglia e Sgorbati fanno la differenza nel frangente, mentre dall’altra parte è soprattutto Marini a tenere alta la bandiera dei Tigers (42-33 a 1 minuto dall’intervallo lungo).
Al rientro in campo Quaglia ribatte a Battisti e l’Andrea Costa mantiene il vantaggio a metà 3° quarto (52-45). Capitan Preti segna la tripla e con Quaglia realizza il +12.
Ad inizio dell’ultimo quarto, è ancora la tripla di Preti a mantenere le distanze dal rimontante Cesena (65-60), quindi è il turno dall’arco di Banchi che, a 3’ dalla sirena finale, firma il 76-66. Terenzi e Preti segnano a ripetizione (78-72) negli ultimi istanti del match. A 15 secondi dallo scadere, l’ultimo colpo di reni degli ospiti che raggiungono il -4, sempre con Terenzi. Ma è il canestro di Sgorbati a chiudere la contesa.
Festa per i biancorossi al 40’.