SEZIONI NOTIZIE

Reti dalle panchine

di Carlo Dall'Aglio
Vedi letture
Foto
© foto di LaPresse

Serie C 2^ giornata
Imolese-Virtus Verona 1-1 (pt 0-0)
Imolese: Siano, Rinaldi (30′ st Cerretti), Carini, Pilati, Rondanini, Lombardi (23′ st Sall), Torrasi, Provenzano, Ingrosso, Morachioli (27′ st Masala), Ventola (1′ st Stanco). A disp: Rossi, Nannetti, Angeli, Boccardi, Mele, Tonetto, Alboni, D’Alena, Mattiolo. All: Cevoli
Virtus Verona: Sibi, Daffara, Visentin, Pellacani, Amadio, Bentivoglio, Danieli (38′ st Lonardi), Cazzola, Marcandella (10′ st Zarpellon), Arma (10′ st Pittarello), Danti (34′ st Delcarro). A disp: Giacomel, Chiesa, De Rigo, Di Paola, Pessot, Carlevaris, Lupoli, Manfrin. All: Fresco
Arbitro: Baratta di Rossano
Marcatori: 37′ st Pittarello, 42′ st Masala

L’Imolese gioca in casa, il Verona gioca in casa. Con uno scherzo del destino il calendario fa sfidare le due formazioni che, al momento e fino al recupero dello stadio Romeo Galli, disputeranno le gare interne allo stadio Gavagnin Nocini.
Spettacolo in campo, tra due formazioni che si danno battaglia e che trovano le reti grazie a due cambi Pittarello e Masala, entrati in campo nella ripresa.

Mister Cevoli si affida agli stessi undici della scorsa settimana a Padova. Le uniche differenze sono in panchina dove non può esserci lo squalificato Polidori, mentre trova posto Ail nuovo acquisto Stanco.
Pronti, via e Morachioli tenta, in mischia, di sorprendere Sibi, ma la palla finisce in angolo. Dopo qualche minuto Lombardi non trova miglior fortuna contro il portiere veronese. Siano inizia la propria partita al 12’ quando offre il primo intervento in presa alta, mentre è graziato subito dopo da Rondanini che sbaglia a gol praticamente fatto; quindi è pronto sulla punizione al 18’ di Arma. Dopo un probabile rigore negato a favore dei rossoblu, Siano è ancora attento sempre su Arma, al 25’. Dieci minuti dopo è Verona a protestare per un probabile rigore. Al 36’ Torrasi spara a lato una buona occasione. Nell’azione successiva si ripete la sfida tra Siano ed Arma che di testa non riesce a sorprendere l’ottimo portiere rossoblu. Al 40’ Ingrosso da centro area tenta la botta vincente, ma Sibi si invola a negare la rete. Marcandella e Ventola sfiorano il gol negli ultimi due giri di lancette, ma le reti restano inviolate all’intervallo.

Al rientro debutta in rossoblu per il bomber Stanco al posto di Ventola. Lombardi, autore della rete-vittoria dell’esordio a Padova, cerca di beffare Sibi, ma il portiere ci mette una pezza. Danieli e Rondanini tentano la via del gol, ma Siano è presente. I nuovi entrati veneti Zarpellon e Pittarello cercano subito di impensierire gli avversari, ma la difesa regge bene. Mister Cevoli tenta la carta Sall (al posto di Lombardi) per alleggerire la pressione degli ospiti e al 27’ dà fiducia a Masala, al posto di Morachioli. Quando ci si avvia al 90’, ecco le reti: al minuto 83’ Amadio crossa per Pittarello, ex di turno, che infila di testa la rete del vantaggio veronese; all’87’ l’Imolese pesca il pareggio grazie alla prodezza aerea di Masala che devia in rete un cross dalla sinistra. E’ 1-1 a pochi istanti dalla fine. Nonostante i 4’ di recupero, il risultato non cambia più e le due formazioni si accontentano di 1 punto a testa.